top of page

La Nostra Storia        (i primi 40 anni 1983/2023)

Il nostro primo sodalizio ULM nasce nel 1983 presso il club Alicastelli dove, per iniziativa del Com. Rondalli, era stata creata, una tra le prime aviosuperfici della nostra provincia, situata in zona Pratoni del  Vivaro tra Rocca Priora e Velletri, oggi Parco dei Castelli Romani.

Una attività di volo amatoriale con annessa scuola organizzata presso questa aviosuperficie proprio dal titolare insieme ad alcuni altri piloti di provenienza militare e commerciale che per pura passione del volo, cominciarono ad importare ed assemblare mezzi ultralight, gran parte di provenienza Americana, e a promuovere quello che in seguito sarebbe stato il settore del volo popolare detto VDS.

La didattica teorico/pratica era affidata al Com. Amilcare Monchero coadiuvato per i mezzi tre assi dagli istruttori Fabrizio Cenciarelli e Nicola Daniele e per i pendolari da un team di esperti nel volo deltamotore e volo libero.

Un importante trasferimento di sede avvenne nella seconda metà degli anni 80, sotto la direzione dell’ istr. Fabrizio Cenciarelli in un terreno situato ai piedi del monte Artemisio tra i paesi di Velletri e Lariano   precisamente sul terreno agricolo proprietà dei fratelli Carlo e  Maurizio Prosperi gestori dell’omonima azienda agricola, un’ isola amministrativa del comune di Artena,  prossima al lago di Giulianello.

Si attiva così una nuova associazione sportiva dedicata al volo ultraleggero che prende il nome di "Seagull Club" la scuola da subito si avvale della preziosa collaborazione degli amici e colleghi  istruttori della zona, Daniele Nicola e il Com.te Amilcare Monchero che formeranno insieme a chi vi scrive un gruppo istruzionale ormai già collaudato.

Nel 1987 a consolidare l’attività arriva il contributo fattivo di Aldo Motisi e Medardo Marchetti, e più avanti, per assolvere alle procedure di affiliazione Aeci, viene costituito con gli stessi fondatori nel 1989, il "Club la Torre di Artena" che nel 1990, ottenendo il titolo di Federazione in seno all’Aero Club d’Italia, prende definitivamente il nome di Aero Club Artena e la scuola assume il num. 13, saremo così tra i primi enti federati italiani impegnati quasi esclusivamente alla attività di volo con ultraleggeri. 

La base operativa sarà trasformata da semplice campo di volo ad Aviosuperficie segnalata con il nome "La Torre di Artena" nominativo ICAO RM01 lunga quasi mille metri e fuori da spazi aerei controllati sarà in seguito più comunemente nominata "Aviosuperficie di Artena".

​La logistica fu ampliata grazie agli investimenti dell' ing. Carlo Prosperi che farà del sedime una delle realtà  più popolate del centro Italia grazie alla importante disponibilità di posti hangar in grado si ospitare comodamente circa 60 mezzi. 

La scuola disporrà dall’inizio di una flotta di una decina di mezzi ultraleggeri biposto e un numeroso gruppo di istruttori provenienti da A.M. e A.G. che opereranno con entusiasmo e professionalità l’attività di formazione, e nel 1993 su incarico diretto dell’Aero Club d’Italia il Club ottiene la gestione del primo corso di Istruttori nazionale in ambito VDS.​

Dalla sua costituzione fino agli anni 2000, resterà basato sulla omonima aviosuperficie e il club oltre a formare centinaia di piloti nelle varie specialità patrocinerà, sempre su incarico AeCI, gran parte degli eventi sportivi svolti in centro Italia, organizzando, sul posto e altrove, gare a livello regionale e nazionale che vedranno salire sul podio molti dei nostri piloti/atleti.

Con la promozione di eventi e manifestazioni aeree del settore volo da diporto e sportivo abbiamo fornito, in questi anni, un contributo prezioso allo sviluppo del  VDS in stretta collaborazione con l’ente AeCI ed il Coni.​

A livello di raduno settoriale abbiamo organizzato, tra le altre, due edizioni di “Volare a Frosinone” in collaborazione con Agusta Elicotteri e Aeronautica Militare ottenendo, per l’occasione, la partecipazione straordinaria della Pattuglia Acrobatica Nazionale.

Nel 1997 il club fu scelto e proposto da AeCI alla organizzazione dei “Campionati Mondiali del Volo '98”, nella preparazione dell’evento abbiamo potuto maturare una esperienza organizzativa che si è rapportata anche con le realtà sportive aeronautiche di altre nazioni.

 

Successivamente nel 2000 l'Aero Club Artena trasferisce la propria scuola e la sua attività sociale presso L'aviosuperficie "Divinangelo I°" con nominativo ICAO (LT09) situata all’interno dell’Agriturismo “ il Capannaccio ” in località Sezze Scalo (LT)

​Oggi prosegue in altrettante iniziative attinenti all'oggetto sociale fondato e diventa diretto gestore della Aviosuperficie posta sul sedime.

Questo nuovo contesto dispone inoltre di una accogliente club house, alcuni alloggi, un laghetto ad uso sportivo e due un caratteristici ristoranti  fruibili ai nostri associati ed ovviamente, a chi di passaggio, vorrà sostare in zona.

Alcune realtà’ turistiche e culturali locali, tra queste il noto museo politematico di Piana delle Orme, hanno voluto considerarci partner in diverse occasioni pubbliche, con loro e con gli altri abbiamo attivato convenzioni di sicuro interesse.

Negli anni ovviamente abbiamo adeguato la nostra flotta aerea e la tecnologia impiegata, alle esigenze didattiche dei nostri giorni, possiamo quindi offrire ai nostri allievi ed ai nostri soci piloti un servizio di ottimo livello ed elevati standard di sicurezza, in un ambiente che, come sempre, propone il piacere di vivere in armonia il proseguo della nostra, e speriamo, della vostra passione per il volo.

Caro Amico/a,

ti ringrazio per averci dedicato la tua attenzione e di aver avuto la pazienza di leggere fino in fondo questa lunga esposizione, vieni a trovarci, sarà un piacere per noi conoscerti personalmente e avere la possibilità di ricambiare la cortesia nel modo che ci è piu congeniale ....Volare insieme !

    Il Direttore della Scuola 

Fabrizio Cenciarelli

IMG_20230518_193405_edit_864003905058265.jpg
651.jpg
download.jpeg
IMG-20230423-WA0016.jpg
s-l1600.jpg
bottom of page